• Data: 13 Gennaio 2019

  • Responsabile Scientifico:

    • Dott. Stanislao Aloisi
  • Docenti:

    • DR. LO RITO DANIELE
    • DR. ALOISI STANISLAO
    • DR. BIANCHINI PAOLO
    • DR. ALLEGRINI BARTOLOMEO
    • DR. SACCO ANTONIO
    • DR. MARESCA MAURIZIO
    • DOMINGUEZ IGLESIAS JESUS
    • SILVESTRI GIORGIO
    • DR. CLAUZERO EUGENIO
  • Partecipanti: 150 utenti

    • MEDICI, FARMACISTA, BIOLOGI, DIETISTI ED ODONTOIATRI
    • UTENTI NON ECM
  • Si Rilascia:

    • 7 ECM
    • Attestato di partecipazione, materiale didattico
  • Tipologia: Residenziale
  • Costi: ISCRIZIONE GRATUITA

  • Email: iscrizioni@ecmed.it

  • Contatti: 080.6981482 – 3497609040

SEMINARIO: LE SFIDE DELLA MEDICINA FUNZIONALE CONTRO LE NUOVE FORME DI INVECCHIAMENTO

Seminario finalizzato allo sviluppo continuo professionale

L’invecchiamento, ovvero il declino psico-fisico inevitabile anche in assenza di malattie, pone l’uomo in una condizione di aspettativa di vita maggiore rispetto agli altri primati.

L’attuale trend demografico positivo è un evento che influenzerà profondamente gli equilibri futuri della società in senso medico-socio-economico.

I dati demografici sono chiari: i “vecchi”, cioè i soggetti di età superiore ai 65 anni, e quindi con ridotta capacità produttiva, crescono a ritmo di circa 2,4% all’anno.

Nel 2020 si prevede, dunque, che circa mezzo miliardo di persone apparterrà a questa classe di età, entro il 2050, il numero di individui in tale classe di età supererà i 2,5 miliardi, cioè un quinto della popolazione mondiale prevista.

Una vera e propria “transazione demografica” cioè “un cambiamento radicale nella composizione per età della popolazione che diventerà sempre più vecchia”.

Si ritiene, però, che intorno al 2050 la popolazione mondiale dovrebbe aver raggiunto la c.d. “forma rettangolare della struttura per età” quale risultato dell’equilibrio, a valori bassi, fra indice di natalità e indice di mortalità.

Sulla base di tali dati si deve prevedere che già nel prossimo futuro l’intera società, politici, geriatri e gerontologi per primi, dovranno occuparsi, in modo consistente e continuo dei suoi componenti a ridotta capacità sia produttiva che psico-fisica.

Da parte medica saranno privilegiati non solo gli aspetti terapeutici ma anche ed essenzialmente, gli aspetti di tipo PREVENTIVO.

Questo approdo alla Medicina Preventiva dell’ ”Anziano” riconosce, in sostanza, che la medicina, quasi sempre, sarebbe dovuta arrivare prima di quando il medico vede solitamente il “vecchio”.

In quest’ottica e, poiché “la disfunzione precede sempre la lesione” si pone grande rilievo allo studio e all’applicazione nell’anziano della c.d. “medicina funzionale”.

Per quanto sopra detto, ci sembra ragionevole affrontare l’invecchiamento, nelle sue varie forme oltre da un punto di vista terapeutico anche da un punto di vista predittivo e preventivo.

Definiamo, pertanto, la Funzionale come la “Medicina Predi-Ventiva” e, se vogliamo, la “Medicina del giorno prima”.

Con tale approccio, l’intervento medico potrà aiutarci, in ultima analisi, ad “aggiungere vita agli anni e non anni alla vita”.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E PROVIDER
ECMED – Provider ECM N° 5152

Via Morelli, 15
72015 Fasano (BR)

Tel  080.8961758
Cell  349.7609040

www.ecmed.it
Email: info@ecmed.it – iscrizioni@ecmed.it

VISUALIZZA IL PROGRAMMA
ISCRIVITI ONLINE PER SANITARI ECM
ISCRIZIONE ONLINE UTENTI INTERESSATI